ULTRABUS EL.MO.

October 30, 2017

Potenza e semplicità di installazione con il bus di EL.MO.

 

 

 

ULTRABUS è la gamma EL.MO. di dispositivi indirizzabili su bus seriale RS485 che cambia l’approccio alla creazione di impianti antintrusione. I dispositivi sono collegabili direttamente sulla linea seriale RS485 ULTRABUS e sono completamente gestibili e programmabili via software da locale o da remoto. In questo modo si ottiene un duplice risultato: una considerevole riduzione dei dispositivi in campo (concentratori e cablaggi) rispetto ai classici dispositivi cablati e la possibilità di settaggio avanzato. Inoltre vantano funzioni evolute che ne elevano sensibilmente il profilo tecnico offrendo all’utente un elevato valore aggiunto.

PERCHÈ INSTALLARE UN DISPOSITIVO INDIRIZZABILE?

 

 

 

 

 

CONFIGURAZIONE VIA SOFTWARE

I dispositivi della linea ULTRABUS consentono la piena configurazione dal software BrowserOne, anche da PC remoto via LAN/WAN, agevolando le operazioni di installazione e manutenzione. Per i sensori, è possibile agire su numerosi parametri per calibrarli in modo perfetto e adattarli alle condizioni dell’ambiente in cui sono inseriti, mentre la sirena può essere personalizzata in molte funzionalità specifiche.

 

 

 

 

 

RIDUZIONE DI COSTI E CABLAGGI 

Grazie all’installazione diretta su bus RS485 non servono concentratori in campo, abbattendo pertanto i costi dei materiali. I cablaggi vengono notevolmente ridotti, con conseguente diminuzione delle tempistiche installative.

 

 

 

 

 

PORTATA ESTESA

Il ripetitore RPX485 è parte attiva dei sistemi EL.MO. su ULTRABUS. Ripete, rigenera e isola funzionalmente la linea seriale e consente di creare strutture a stella semplici o complesse con portate sensibilmente maggiori. Utilizzando 2 RPX485 è possibile estendere la tratta fino a 3 Km e realizzare impianti di grandi dimensioni con un’unica linea seriale.

 

 

 

 

 

FUNZIONI EVOLUTE

I sensori ULTRABUS presentano anche alcune specifiche funzioni: la rilevazione live del rumore ambientale per il settaggio preciso delle soglie d’allarme e la funzione REC per la registrazione della forma d’onda e la successiva visualizzazione playback. Nelle sirene LEDA485 è possibile personalizzare i 2 LED multifunzione e le tipologie di segnalazione luminosa, acustica e vocale per specifici eventi

 

 

 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI 

  • CENTRALI: EL.MO. mette a disposizione un’ampia gamma di centrali che supportano la nuova filosofia su bus seriale RS485 ULTRABUS: centrali industriali delle serie TITANIA ed ETR, centrali rivolte al settore civile come la serie PREGIO e centrali residenziali come VIDOMO2K.

  • SENSORI: Le soluzioni ULTRABUS trovano la loro massima espressione nei sensori, da interno o da esterno. Vantando funzionalità evolute, possono essere settati in maniera estremamente precisa direttamente da software, da PC locale o remoto.

  • SIRENE: Oltre ai sensori, EL.MO. propone altri dispositivi dagli ampi margini di personalizzazione: le sirene serie LEDA485. L’utente può infatti personalizzare e programmare da software BROWSERONE le segnalazioni luminose, acustiche e vocali secondo le proprie esigenze.

  • NEBBIOGENO: NEBULA è il nebbiogeno EL.MO. che può saturare l’ambiente in meno di 30 secondi. La nebbia può persistere per più di 60 minuti nell’ambiente.

  • TASTIERE E INSERITORI: Le tastiere consentonol’interazione con le centrali e la programmazione. EL.MO. propone diverse soluzioni, tra cui tastiere touch screen, capacitive, tradizionali ,inseritori e indicatori supplementari di stato.

  • RIPETITORI E CONCENTRATORI: Per aumentare portata e flessibilità di un impianto antintrusione basato su ULTRABUS, è disponibile RPX485, un modulo che ripete, rigenera e isola funzionalmente la linea seriale. Sono, inoltre, disponibili concentratori a 2, 4 e 8 ingressi cablati e wireless della serie RIVER.

Please reload

Post in evidenza

Novità sulla piattaforma e-Connect El.Mo.

June 14, 2018

1/1
Please reload

Post recenti

March 11, 2019

October 24, 2018

July 11, 2018

December 22, 2017

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag